Tuesday 22nd of June 2021

Come comunicare l’emergenza PDF Stampa E-mail

Fonte:  Il Quotidiano del 6/10/13

(di Roberto Galasso)

Nelle emergenze non ci sono divise diverse ma volontari che operino insieme. E’ questo, in sintesi, il dato fondamentale emerso dall’incontro che ha visto, seduti attorno ad unico tavolo, l’associazione “Tutela Civium”, l’amministrazione comunale di “Palazzo Vivacqua” e alcuni operatori locali di radio comunicazione. Al vertice, svoltosi presso la sede dell’associazione di volontariato e protezione civile di cui è presidente Gianfranco Pisano, hanno preso parte il consigliere comunale Francesco Montalto, il funzionario del Comune Italo Marino e i radioamatori luzzesi Pasquale Murano e Giuseppe Caloiero. E’ stata presente anche la “Life Soccorso Luzzi”. L’iniziativa è stata promossa al fine di condividere scelte operative a protezione della collettività. Il ruolo della comunicazione radio in emergenza, infatti, è fondamentale. Le catastrofi che il nostro Paese troppo spesso si trova ad affrontare hanno messo in luce il fatto che comunicare l'emergenza in maniera efficace è uno dei punti di forza per il buon esito delle operazioni. “Le comunicazioni fra i vari livelli del sistema - spiega a tal proposito il presidente di Tutela Civium  devono fluire secondo uno schema predefinito, chiaro e senza intoppi, per poi raggiungere la popolazione con linguaggi e contenuti corretti, univoci e comprensibili. Questi aspetti sono fondamentali per la buona riuscita delle azioni di previsione, prevenzione, soccorso e superamento dell'emergenza, cioè di tutte quelle operazioni  pone l’accento Gianfranco Pisano - che rendono efficace il sistema della Protezione Civile. C’è da dire, altresì, che tale sistema, a Luzzi,hafatto un passo molto importante con la frequenza radio concessa alla nostra associazione dal ministero”. Nel corso della riunione, quindi, si è discusso del modello operativo per l'auto attivazione dei volontari ed è stato programmato un percorso formativo sulle radio comunicazioni da tenersi in tre giornate (il 19 e il 26 ottobre e il 9 novembre) che sarà rivolto a tutte le associazioni operanti sul territorio luzzese (Anteas, Invisibili, Life soccorso, Auser, Croce Rossa Italiana, ecc.). Ciò nella piena consapevolezza che è necessario operare in sinergia a favore della comunità in caso di emergenze.

 

 

 

 

 

 

Previsioni meteo

Click per aprire http://www.ilmeteo.it

WebMaster Ing. Emilio Arnieri . Designed by: Joomla 1.5 Template, ecommerce web hosting. Valid XHTML and CSS.